lunedì 14 marzo 2016

Cronache di un Pavese digitale (5): Hype Wall



Dopo mesi ho finito il carnet di biglietti e, fermo alla fermata del bus, mi accingo a comprarne uno con l’apposita app di Line. Prima sorpresa: l’app ha cambiato nome e ritrovarla nella foresta di programmi che infesta il mio telefono non è semplicissimo (ma questo è colpa della mia bulimia digitale). 

lunedì 7 marzo 2016

IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO - un percorso di formazione


Il Processo Civile Telematico è ormai obbligatorio e costituisce un’applicazione pratica e concreta di informatica giuridica e giudiziaria, strettamente connessa alla procedura civile.
Il corretto utilizzo di strumenti software dedicati (firma digitale, PEC e redattore per il deposito degli atti) fa parte del bagaglio culturale del professionista moderno, a maggior ragione dello studente orientato verso scelte lavorative legate all’ambiente della giurisdizione, da qualunque prospettiva intenda averne visione.

Avvocati, cancellieri, magistrati, consulenti tecnici e professionisti in genere, devono utilizzare quotidianamente strumenti informatici e telematici per svolgere il proprio lavoro, confrontandosi continuamente con tecnologie avanzate e, soprattutto, con un epocale cambiamento dell’organizzazione del singolo e dello studio o ufficio. Scopo del seminario è analizzare le definizioni e le nozioni principali del processo telematico e di tutto ciò che è in uso presso gli studi legali e gli uffici giudiziari, per consentire allo studente di avere un quadro completo di vantaggi, criticità ed evoluzione del processo telematico e del sistema Giustizia in generale.

Il superamento di un test finale consentirà l’attribuzione di uno degliOpen Badge Bicocca (Bestr CINECA). Gli Open Badge Bicocca sono certificazioni elettroniche di skill acquisite tramite lo svolgimento di attività extracurriculari e sono internazionalmente riconosciuti.
Per gli studenti della Bicocca, le attività certificate dagli Open Badge Bicocca saranno riportate nel Diploma Supplement Europeo.


Queste le date degli incontri:

Venerdì 11 marzo 2016 ore 13.30/17.30 
Venerdì 8 aprile 2016 ore 13.30/17.30 
Venerdì 13 maggio 2016 ore 13.30/17.30 
Venerdì 10 giugno 2016 ore 13.30/17.30

Per prenotarsi riempite questa form.

Qui di seguito il programma.

giovedì 18 febbraio 2016

Presentation skills. Seminario per Filosofia del diritto e Informatica giuridica.

Il seminario Presentation skills fornirà ai partecipanti le nozioni di base sulla progettazione e l'esposizione delle presentazioni in pubblico. Il programma (della durata di otto ore) prevede le seguenti attività in aula:

  • tecniche di comunicazione: voce, postura, sguardo, linguaggio corporeo
  • indicazioni sull’uso di MS PowerPoint e di altri strumenti di presentazione per creare presentazioni efficaci
  • esempi concreti per l’uso di immagini, colori e testi nelle slide
  • esercitazioni pratiche
  • valutazione collegiale delle prove

Il seminario organizzato dalla cattedra di Filosofia del diritto e Informatica giuridica in collaborazione con GLOBO è tenuto da Marco Deligios, dà diritto all'acquisizione di un CFU e si terrà nei giorni:
mercoledì 6 aprile aula U6-1c
giovedì 7 aprile aula  u6-38
mercoledì 13 aprile aula u6-1c
giovedì 14  aprile aula U7-08

 dalle 14:30 alle 16:30. Il seminario si terrà al raggiungimento dei 5 iscritti.

martedì 13 ottobre 2015

Incontri con Marco Deligios: Best practices nelle PA locali.

Nell'ambito del corso di Informatica per la Pubblica Amministrazione di Marco Silvi, Marco Deligios della GLOBO srl, società che si occupa dell'informatizzazione del processi nelle pubbliche amministrazioni, interverrà a raccontare la sua esperienza professionale. La GLOBO srl si è resa disponibile ad ospitare in stage gli studenti della Bicocca. Gli incontri si terranno in aula U6-42 dalle 12,30 alle 14,00.

venerdì 2 ottobre 2015

Gruppo per gli studenti di Informatica per la PA 2015-2016

Seguendo questo link:

https://www.facebook.com/groups/informaticaPA2015/ 

gli studenti che intendono seguire il corso di Informatica per la PA tenuto da Marco Silvi, potranno iscriversi al gruppo Facebook a loro riservato.


martedì 22 settembre 2015

Cronache di un pavese digitale (4): #epicfail

Immaginate che uno sportello di servizi al pubblico resti chiuso nel periodo in cui dovrebbe essere aperto. Immaginate che un servizio resti inaccessibile per una settimana. Inconcepibile vero? Basta pensare che cosa è successo quando il Colosseo è stato (per altro legittimamente) chiuso per alcune ore contro le aspettative degli utenti: il governo ha addirittura modificato una legge. Invece se lo sportello è solo virtuale? Accade a Pavia: il servizio per rinnovare online l'abbonamento (http://webticketing.lineservizi.it/) è irraggiungibile da ormai sei giorni e nonostante le sollecitazioni che sono state inoltrate nulla è cambiato: "La pagina web non è disponibile". L'unica reazione che si è avuta è stata quella dell'Assessore ai trasporti che, beffardamente impegnato con la settimana della mobilità, su FB dapprima ha scritto:

mercoledì 22 luglio 2015

Nuovo libro per i NON frequentanti di Filosofia del diritto

Per coloro che lo desiderano, già dai prossimi appelli del mese di settembre il testo: Giorgio Pino, Aldo Schiavello, Vittorio Villa (eds)., Filosofia del diritto. Introduzione critica al pensiero giuridico e al diritto positivo della  Giappichelli, può ("può" non "deve") essere sostituito dal libro di cui potete vedere la copertina qui sotto.


lunedì 1 giugno 2015

Seminario: La ricerca del diritto

Le tecnologie dell'informazione hanno, negli ultimi 30 anni, modificato il modo in cui professionisti del diritto e semplici cittadini possono accedere all'informazione giuridica. Oggi, la quantità di dataset accessibili in formato aperto ha portato alla luce il fatto che questo tipo di ricerche non è solo un problema tecnologico, ma anche, e forse ormai soprattutto giuridico come mostra il recente caso di JurisWiki (http://juriswiki.it/), motore di ricerca che raccoglie oltre 600mila sentenze di tutte le corti superiori italiane e la cui pubblicazione ha probabilmente provocato una immediata reazione della Cassazione che ha oscurato sentenze, fino a pochi giorni fa in chiaro, contenenti dati personali direttamente o indirettamente identificativi. Se ne parlerà il 3 giugno in aula U4-8, a partire dalle 10, con Simone Aliprandi, l'inventore di JurisWiki, Monica Palmirani, professore di Informatica Giuridica dell'Università di Bologna e Presidente della Società italiana di Informatica Giuridica, Stefano Ricci, avvocato e docente di Informatica giuridica all'Università dell'Insubria e, per finire, Roberto Boselli, ricercatore di Statistica della Bicocca.

L'incontro sarà anche trasmesso in streaming, grazie ai potenti mezzi dei Servizi Informativi della Bicocca, a questo indirizzo: http://streaming.unimib.it


mercoledì 20 maggio 2015

Cronache di un pavese digitale (3) - il rinnovo della patente

Qualche giorno fa il portale l’automobilista (https://www.ilportaledellautomobilista.it/) mi informa che, segno della mezz'età, la mia patente sta per scadere. Con una breve ricerca su Google, scopro che è possibile prenotare online la visita per il rinnovo. Procedo lieto per questo servizio (https://www.asl.pavia.it/webasl/patenti.nsf/prenotazionepat): compilo la form sul sito dell'ASL e mi aspetto che la mail di conferma mi arrivi immediatamente; invece arriva dopo due giorni, quando ormai avevo perso la speranza - "bizzarro - penso - che un sistema automatico ci metta due giorni, però alla fine funziona". L'appuntamento è per le 11 di un giorno infrasettimanale che ho scelto io. Essendo costituzionalmente ansioso, arrivo 10 minuti prima nell'atrio dell'Asl e non so dove andare: semplicemente non c'è nessuna indicazione che io sia cognitivamente in grado di riconoscere come tale. Per fortuna, c'è un “servizio informazioni" a cui risponde una simpatica infermiera che mi indirizza all’apposito sportello, abilmente nascosto dietro una colonna, assiso nel quale c'è un impiegato simpatico come "il bastoncino che utilizzo per rimuovere la merda dalla scarpa” (cit.), che con zimbardiano distacco controlla la documentazione richiesta: tre distinti versamenti, due dei quali da fare obbligatoriamente su bollettini prestampati (ovviamente tutta su carta!) che si possono trovare solo in posta (ma almeno la possibilità di fare i pagamenti online non la si potrebbe dare). Ma io ho tutto in ordine e controllata la conformità , digitalizzata la foto, digitalizza la mia firma, mi indirizza "all'ambulatorio numero 1 alla sua sinistra". Arrivo e mi siedo. E aspetto. Più di un'ora. Sì, perché nonostante la prenotazione c'è la coda: sono il numero 24 e in quel momento, alle 11e05 stanno visitando il numero 18. Dopo 65 minuti vengo ammesso alla presenza della dottoressa che con ippocratica perizia stabilisce che esistono le condizioni psico-fisiche perché la mia patente sia rinnovata.

La morale di questa storia: se si parla di servizi ai cittadini informatizzare le prenotazioni non basta per rendere il sistema più efficiente, non basta modificare l’interfaccia, bisogna modificare l’organizzazione.

martedì 28 aprile 2015

Spostamento orario lezione di Filosofia del diritto

Su richiesta degli studenti, con la ripresa delle lezioni a maggio, la lezione del venerdì è spostata il martedì, in u6-21, dalle 12.30 alle 14.30 - fate, per favore, circolare la voce.