domenica 6 aprile 2008

Le ultime lezioni di Informatica giuridica

Nelle lezioni di Informatica giuridica della scorsa settimana abbiamo parlato di free software e di software open source a partire dal film documentario OS Revolution e dal testo: Andrea Rossetti, L’idea di Open Source ( In: Mario Jori (ed.), Elementi di informatica giuridica, 2006). Abbiamo letto insieme (non è stato particolarmente divertente, ma si doveva fare) la traduzione italiana della GPLv3 (qui è linkato l'originale; mi aspetto che la traduzione sappiate trovarvela da soli) - non ve la domando (se non per quello che ne ho detto a lezione) all'esame, ma leggetevi la lettera di Edgar David Villanueva Nuñez a Microsoft.

Questa settimana poi, abbiamo iniziato a parlare di privacy, introducendo alcune della preliminari definizioni della legge, e articolando la tesi del necessario riconoscimento, in una società imperfettamente liberale, di un diritto all'anonimato. Infine, vi ho parlato degli strumenti con i quali è possibile difendere la propria privacy quando si percorrono i meandri della rete.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Salve prof,sono l'anonimo che si sentiva escluso dai suoi aggiornamenti,ora capisco il motivo era molto impegnato al lavoro del suo libro,e noto che adesso che l'ha finito,sta aggiornando sempre il suo blog per tenerci informati di tutto!
vede prof,se lo avesse detto prima che era impegnato noi non ci saremmo manco fatti delle paranoie,come abbandono...dai che scherziamo!!ora si che siamo pari ai filosofici e non possiamo più lamentarci

Anonimo ha detto...

Non te l'hanno mai detto che è un po precisino per quanto riguarda sintassi e punteggiatura?;)

Anonimo ha detto...

PROF. apparte tutto è un grande!!!
GRAZIE di avermi anche cazziato,dimostra che ci tiene a dare una risposta a tutti,anche se è troppo perfettino ormai almeno nella vita "virtuale" ci conceda il linguaggio e gergo di noi giovani(SMS),non ci controlli la punteggiatura o la grammatica in generale,ci fa sentire sminuiti!!
CMQ grazie!!!è stato divertente aspettar le sue risposte!!BY ANONIMO(se vorrebbe,riuscirebbe a capire da dove parte questo messaggio,sono frequentante e ne ha parlato a lezione)!!
SALVE PROF.