mercoledì 26 novembre 2008

Vanitas vanitatis

Questa mattina sono stato in trasmissione da Gianluca Nicoletti a esplicitare le conseguenze giuridiche della concezione di identità diffusa di Douglas Hofstadter, autore di Goedel, Escher e Bach, libro su cui almeno due generazioni di menti curiose hanno conosciuto i teoremi di Goedel, e ospite anche lui del programma. Per chi si fosse perso l'imperdibile puntata, come al solito, ci sono il podcast e l'MP3.

Nessun commento: