giovedì 15 luglio 2010

Informatica per la Pubblica Amministrazione alla Bicocca

Dall'anno prossimo, in Bicocca, sarà attivo il corso di Informatica per la Pubblica Amministrazione (48 ore, 6 crediti; nel primo semestre, il mercoledì, il giovedì e il venerdì in orario ancora da stabilire), rivolto (ma non riservato) agli studenti del Corso di Laurea in Servizi giuridici; ad esso potranno partecipare sia gli studenti di Scienze giuridiche sia gli studenti di Informatica. Il corso sarà diviso in due parti: nella prima, si studieranno gli strumenti informatici implicitamente o esplicitamente previsti dal Codice dell'Amministrazione Digitale (CAD), di cui faremo una lettura solo parziale e comunque dal punto di vista tecnico-informatico (ma non dando per scontata nessuna conoscenza informatica, così come già faccio nel corso di Informatica giuridica); nella seconda parte, ci concentreremo su strumenti e progetti che si propongono di modificare la struttura informativa delle attuali PA, non necessariamente in termini di brunettiana efficienza, ma anche in termini di garanzie e diritti da riconoscere al cittadino digitale - non useremo quindi il punto di vista dell'apparato burocratico, quanto piuttosto il punto di vista del singolo consociato.
Dal momento che sto ancora preparando il programma del corso, ogni suggerimento da parte degli studenti (o anche da parte di coloro che semplicemente passano di qui) sarà considerato (anche se non necessariamente accettato).

2 commenti:

Ivo Silvestro ha detto...

Quella boiata della posta elettronica certificata è troppo polemica come proposta, immagino...

Andrea Rossetti ha detto...

Ovviamente, almeno un paio di lezioni sui vari tipi di PEC sono già previsti!